RE PROFUMO IL LIBRO

no short description

 25,00

Esaurito - In Arrivo

SKURE PROFUMO LIBRO Categoria
Chiudi

Informazioni aggiuntive

Manufacturer

Chiudi

Recensioni (0)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “RE PROFUMO IL LIBRO”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancel

LA TRAMA
Il nobile tedesco Alberto Buxthoeven, in contrasto con un destino già scritto che lo vedrebbe banchiere secondo la tradizione famigliare, sceglie di dedicare la propria esistenza allo studio dei profumi e alla ricerca della Divina Essenza. L’essenza che Alessandro il Grande utilizzò per la sua ascensione sull’Olimpo. La ricerca di un profumo-mito si rivelerà essere la metafora di una ricerca interiore ben più ambiziosa: quella della felicità. Sofia Duchamp è invece il principale personaggio femminile: insegna l’arte del profumo in una scuola di Parigi. È la giovane e bella figlia di Jules, un tenutario di Grasse nella cui azienda sono coltivate piante e fiori per l’estrazione delle essenze. E poi il carismatico padre del protagonista, Frederick Buxthoeven; Viola Duchamp, sorella di Sofia; Lorenzo Lenzi Santini un allievo innamorato di Alberto, il suo docente universitario di storia; Five dollars Baby, una prostituta veneziana che ha amato solo i profumi e poi, molti altri personaggi ancora.
Il profumo è come vita liquida. Il suo scorrere diventa musica che ci accompagna, ci fa sognare, ricordare e riflettere portandoci negli angoli più nascosti della nostra anima. I campi di lavanda a Grasse, l’odore del Cimetière Marin di Sète, i profumi della Sardegna, del mare e della notte, Istanbul, il Caffè Loti, la spiaggia di Ilio, il Bosforo, la fumigazione in un monastero ortodosso, l’odore di una grotta sul Monte Athos, Treviso e… Venezia, Venezia e poi ancora Venezia. Infine il profumo della felicità.
La trama di Re Profumo ci fa viaggiare con la fantasia, con l’olfatto e con il cuore, in più luoghi e in epoche diverse distanti fra loro: nel 1986 come nel 325 a.C. o nel 1204 d.C. a Costantinopoli. Lì incontriamo personaggi affascinanti e misteriosi, presenze eteree che in sogno si manifestano, definite e veritiere, salvo dileguarsi subito dopo, come in una staffetta narrativa tra fantasia e vita reale. Le avventure che il protagonista e i numerosi personaggi vivono, sono assimilate emotivamente all’evoluzione olfattiva di un profumo.